Grazie al nuovo materiale diffusivo nato nei laboratori della spin off Graftonica di Milano-Bicocca, nascono nuovi oggetti d’arredamento fatti di luce.

Un materiale innovativo che permette la diffusione e la modifica cromatica della luce in tutte le direzioni, in anteprima al Salone del mobile 2019. È la novità della ricerca targata Bicocca che, grazie alla partnership con Vesta Design, si presenta sotto forma di oggetti d’arredamento funzionali e ad alto impatto tecnologico e visuale.

Il nuovo materiale è stato sviluppato da Graftonica, spin off di Milano-Bicocca nato nel 2015, guidata da Alberto Bianchi, amministratore unico.
Si tratta di un liquido concentrato di nanoparticelle opportunamente modificate in modo da unirsi senza imperfezioni a materie di plastiche trasparenti – come ad esempio il polimetilmetacrilato, commercialmente chiamato Plexiglas. Questo permette la diffusione e la modifica cromatica della luce in tutte le direzioni, con un effetto luminoso che varia in base all’intensità e colore della luce e alla quantità di nanoparticelle presenti.